9 luglio 1904, all’inaugurazione dello Stabilimento Acque della Salute mancavano ormai una ventina di giorni e i preparativi per la solenne festa erano in pieno svolgimento.

I partecipanti che avevano manifestato l’interesse a presenziare alla festa di inaugurazione erano centinaia, provenienti da ogni parte dell’Italia e probabilmente anche dall’estero.

Per questo motivo un nucleo di abbienti cittadini livornesi sentirono il dovere di ringraziare sia i partecipanti in arrivo dalle terre limitrofe e non, che coloro che coraggiosamente ebbero l’iniziativa di creare questo grandioso stabilimento.

Vennero pertanto racimolate delle somme atte a sostenere questi festeggiamenti e venne altresì aperta una sottoscrizione pubblica al fine di raccogliere la somma occorrente ad illuminare il magnifico Viale dei Condotti (l’attuale Viale Carducci) oltre che a dare uno spettacolo pirotecnico composto dai più all’avanguardia fuochi di artificio dell’epoca.

Di seguito l’estratto da “La Gazzetta Livornese” del 9 luglio 1904