La rete tranviaria di Livorno, originata nel 1881 come tranvia a cavalli, fu in seguito elettrificata e ampliata raggiungendo una ragguardevole estensione e prefigurando l’attuale rete di trasporto pubblico cittadino.

La prima linea a trazione elettrica, la San Marco-Antignano con diramazione per Ardenza Mare che misurava in totale 8,64 km, fu inaugurata il 14 ottobre 1897. Fece seguito l’attivazione della San Marco-San Jacopo, di 4,65 km, il 6 novembre successivo.

Il 3 luglio 1901 sia aggiunse, sempre a trazione elettrica, il collegamento con Montenero e tre anni dopo, nel 1904 venne aggiunta la linea da piazza Grande per Acque della Salute.

Di seguito la cronaca riportata da La Gazzetta Livornese del 23 giugno 1904, con l’annunciazione dell’imminente fine dei lavori:

Con una eccezionale rapidità sono stati iniziati e quasi condotti a termine i lavori di posa dei binari per la nuova linea tramviaria che da piazza Vittorio Emanuele conduce ai grandiosi stabilimenti dell’Acqua della Salute. 

Il giorno della Inaugurazione 15 luglio 1904

Riportiamo alcuni estratti delle cronache dell’epoca:

La S.V. è invitata ad assistere alla prova ufficiale della nuova linea elettrica Pizza Vitt. Em.-Acque della Salute che avverrà martedì sera, 12 corrente, alle ore 22

..Alle 22 i carrozzoni del tram giungevano. E gli invitati prendevano posto, ricevuti con squisita cortesia dal direttore ing Eugenio Piacani, il quale per l’occasione aveva avocato a sé il diritto di guidare l’eletta schiera lungo la nuovissima linea – verso Montecatini a mare. 

..Alle Acque della Salute. In pochi minuti, la via fu divorata, rapidamente. Eravamo giunti alle Acque della Salute

..Il bellissimo padiglione del Corallo era tutto gaiamente decorato, a lampadine elettriche multicolori. In fondo, nella tenebra, si intravvedeva vagamente la mole superba dello Stabilimento…

..Fervono le opere, al grande stabilimento: le opere supreme, quelle dell’ultimo tocco…

…Intorno ad esse, crocchi numerosi si formano: e la lieta causerie incomincia: una causerie d’attualità, tutta augurii, tutta complimenti e congratulazioni per la felice riuscita della prova. 

Intanto, circolano – offerti con signorile profusione – gelati e vini e liquori e champagne…

…Tutti i brindisi furono applauditissimi. Poi mentre i crocchi si formavano ancora, nella dolcezza intima e cordiale della bella festa, la campana del tramway dette il segnale della partenza…