Le cronache dell’epoca a cura della Gazzetta Livornese in merito alla solenne inaugurazione dello Stabilimento Acque della Salute si aprirono con un omaggio a giornalisti e gitani, accorsi a bordo del piroscafo Orione della Navigazione Generale Italiana.

Con loro anche Lorenzo Gambaro, amministratore delegato della Acque della Salute, la banda Garaventina gentilmente concessa dall’illustre filantropo prof. Garavenia, ed il prof. Michele Pachner, direttore della “Stefano Tempia”.

Le cronache dell’epoca riferiscono che oltre 10mila persone accorsero a salutare i giornalisti e i gitani in arrivo.

Grazie a delle ricerche online, abbiamo ritrovato quello che dovrebbe essere il Piroscafo Orione, varato in un periodo intermedio tra la fine degli anni 800 e gli inizi del 900, partì da Genova quel giorno in direzione Livorno.

Di seguito, le cronache dell’epoca a cura della Gazzetta Livornese.