Resoconto L’8 diversamente

Cena-spettacolo a sostegno delle donne perseguitate

Una piacevolissima cena spettacolo quella che si è svolta ieri sera, per celebrare l’8 marzo, al circolo le “mi’ Bimbe di Ardenza”.

Anche quest’anno RESET e il circolo “le mi Bimbe” hanno voluto organizzare un evento che mettesse insieme donne e uomini in armonia per celebrare la giornata internazionale della donna con video, musica e pillole di riflessione sulla parità di genere, ancora, purtroppo, lontana a venire.

Sono intervenute le rappresentanti di tre importanti associazioni: Giovanna Pagani per la WILPF (Lega Internazionale delle donne per la pace e la libertà) Rosalia Gagliardi e Flor Maria Trinitad per il CESDI (Centro Servizi Donne Immigrate) e Maria Giovanna Papucci per il Centro Antiviolenza Ippogrifo.

Ha partecipato, a sorpresa, anche la vice sindaco Stella Sorgente che ha fatto una riflessione su donna e politica. Enrico Faggioni con i suoi stornelli ha celebrato la livornesità e le donne livornesi, dando un tocco di leggerezza alla manifestazione e ha portato allegria tra i partecipanti. Si sono poi succeduti bellissimi pezzi musicali interpretati da Riccardo Della Ragione, Luigi Agostini e Monica Penco intervallati da storie di donne straordinarie lette da Lisa Ceccherini. Il circolo ‘le mi Bimbe’ ha raccolto con entusiasmo l’invito di RESET a fare una cena “plastic free” con una elegante apparecchiatura in ceramica. Il ricavato della cena 332 euro, sono stati devoluti al Centro Antiviolenza Ippogrifo.